Le Perle del Sud Auto Classic Tour 2° Edizione

1 Lug

Si è conclusa da pochi giorni, in una cornice di pubblico strepitosa, la Seconda Edizione 2019 de “Le Perle del Sud” Auto Classic Tour, tenutasi dal 19 al 23 Giugno e organizzata dal Murgia Museum Proscia & Bruno, sito in Cassano delle Murge (BA, alla quale hanno partecipato, a seconda delle tappe, mediamente 35 auto, tra le quali Ferrari, Rolls Royce, Porsche, Fiat 124 Coupèe, Alfa Romeo Osso di seppia, Morgan, Lancia , MG, ecc Nato da un‘ idea di Vito Proscia e Rosa Bruno questo evento unico nel suo genere ha incontrato un successo incredibile e forse pure inaspettato in tutte le località toccate da questa rombante comitiva di “Signore su quattro ruote” destando l’attenzione prima e il vivo interesse poi da parte dei turisti e non solo dei partecipanti, i quali hanno vissuto il fascino e il mistero di Castel del Monte con il suo Castello Federiciano;

a Matera hanno ammirato estasiati i magnifici Sassi, unici nel loro genere così come sono unici, grazie alla loro inconfondibile architettura, i trulli visitati ad Alberobello e famosi in tutto il mondo, proseguendo per Ostuni, la “Città Bianca” che ha sorpreso tutti con la sua splendente eleganza tanto quanto Monopoli adagiata sulla costa corallina da cui i partecipanti al tour, deliziati da un aperitivo a bordo di un caicco hanno visitato la splendida Polignano a Mare godendo della vista di una delle scogliere più poetiche e suggestive al mondo, per poi rimettersi in movimento in direzione Alta Murgia toccando luoghi come Contrada Le Matine a Santeramo in Colle e la
Foresta di Mercadante a Cassano delle Murge per la chiusura dell’evento. La magia di un viaggio attraverso luoghi di indescrivibile e unica bellezza ha portato i componenti degli equipaggi provenienti da ogni parte d’Italia e non solo a legarsi anche sul piano umano creando di fatto una community de “Le Perle del Sud” in cui la riscoperta delle tradizioni e dei valori artistici, storici, culinari, paesaggistici è diventata la scintilla per far nascere amicizie sul terreno di una passione comune, quella per “le Classiche”.

Gli organizzatori Vito Proscia e Rosa Bruno hanno organizzato in modo impeccabile tutto il tour, coadiuvati da un team di persone meravigliose e appassionate sono riusciti nel loro ambizioso intento di creare un’esperienza di turismo culturale ed emotivo legato a un tipo di “oggetto”
che racchiude in sé uno scrigno di ricordi e valori profondi e lontani, forse più di quanto vorremmo: l’Auto d’Epoca.

Arrivederci all’edizione 2020!

Vincenzo Iacovelli